In Veneto è malata e rischia di morire una quercia vecchia di almeno 500 anni

quercia di portogruaro

Dopo l’olmo di Campagnola Emilia un altro patriarca verde rischia di passare a peggior vita. L’enorme quercia pulrisecolare davanti alla chiesetta di frazione Villanova Sant’Antonio (comune di Fossalta di Portogruaro, Venezia) ha un tronco tutto tarlato: a terra un centimetro di segatura testimonia la gravità del danno e la necessità di cure.

Quante stagioni ha visto passare la quercia? Saperlo… Il sito del Comune informa che è già citata in un documento del 1586 mentre la tradizione popolare le attribuisce un’età di 700 anni. La notizia dei suoi gravi acciacchi viene oggi dal blog dell’eurodeputato veneto Andrea Zanoni. Dopo il “continua” una fotogallery e le altre notizie.

L’esemplare è un Quercus robur, detto anche farnia, e viene popolarmente chiamato “rovere della Vicinia” perchè lì avevano l’abitudine di raggrupparsi i capifamiglia del luogo. E’ alta 15 metri e il tronco, tutto contorto, ha una circonferenza di 7 metri. Scrive l’onorevole Zanoni:

« Ho visto [nel tronco] decine di fori dove ci passa l’indice della mia mano, forse causati dalla larva del rodilegno rosso e una decina di grossi funghi del legno (…) i funghi sono sintomo di malattie in corso: la quercia va subito sottoposta a cure da parte di esperti. Sul suolo sotto il tronco c’è uno spessore di un centimetro di segatura che dimostra la continua azione dei tarli

Segue l’appello al sindaco – come non rilanciarlo? – per fornire alla quercia tutte le cure del caso. Anche perchè (come Florablog ha scritto ormai due anni fa) il tronco è fortemente inclinato, tutto contorto (guardate nelle foto come cambia a seconda della prospettiva) e soprattutto completamente cavo: una persona può comodamente entrarci, si narra che i viandanti lo facessero e addirittura accendessero il fuoco nel colossale fusto, visto che l’interno è tutto bruciacchiato. In queste condizioni, il lavoro accanito dei tarli può essere micidiale.

Le foto sono tratte da Florablog, Google Street, Alberi monumentali del Veneto, Andrea Zanoni su Facebook e Flickr

Condividi!

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...