Seminare bio: un piano sovversivo

bio_vegetablesCome creare una rivoluzione nel proprio cortile, terrazzo, giardino o balcone

Di Luciano Gianazza

Forse avrai sentito parlare di Roger Doiron, fondatore di “Kitchen Gardeners International” una rete non profit composta da 20.000 persone in 100 Paesi che si occupa di riportare la sovranità del cibo a livello locale. La visione di Roger Doiron è contenuta in un video illuminante (a tratti anche esilarante) e noi la vogliamo condividere con te. Questo è un piccolo assaggio del suo pensiero:

Il mio nome è Roger Doiron e coltivo un orto (e un piano) sovversivo. E’ così sovversivo, infatti, che ha il potenziale per modificare radicalmente l’equilibrio del potere. Riconosco che le mie parole possono suonarvi come se dette dal Dottor Male (il malvagio del film Austin Powers), lo capisco, ma vi giuro che io e lui non abbiamo nulla in comune. I suoi piani parlano di distruzione e segretezza, mentre i miei piani (orti) parlano di creazione e apertura. Il mio orto può funzionare solo se lo condivido con più gente possibile. E infatti ora lo condivido con voi ma mi aspetto che anche voi lo condividiate con altri.

roger doiron

[…] L’orticoltura è un’attività sovversiva. Pensate al cibo come a una forma di energia ma allo stesso tempo una forma di potere. Quando incoraggiamo le persone a coltivare ciò che mangiano, le stiamo incoraggiando a riprendere il potere nelle proprie mani. Potere sulla propria dieta, salute e portafogli.

E’ sovversivo perché incoraggia a sottrarre quindi il potere a qualcuno che lo detiene.

GUARDA L’INTERO VIDEO

Se necessario attivare i sottotitoli in Italiano!

E’ ORA DI FARE L’ORTO!

La crisi finanziaria, quella ambientale e alimentare ci insegnano che dobbiamo tornare ad auto-produrre il più possibile. Le conoscenze attuali, la permacultura, l’orto urbano, l’orto sinergico, ci spiegano come sia possibile coltivare ovunque anche dove non crediamo sia possibile realizzare un orto: nei giardini, sui davanzali, nei terrazzi, sui tetti, ecc.

Forza quindi!
È giunta l’ora di fare l’orto, anche se non lo hai mai fatto!

Qui puoi trovare un ampio catalogo di sementi biologiche e biodinamiche per iniziare a coltivare i tuoi ortaggi, fiori ed erbe preferiti!

SCOPRI LE SEMENTI BIOLOGICHE ARCOIRIS PER IL TUO ORTO SOVVERSIVO!
Semi di Basilico Aromatico della Riviera Ligure
Semi di Basilico Aromatico della Riviera Ligure
Semi di Fagiolino Nano Slenderette
Semi di Fagiolino Nano Slenderette
Semi di Carota Nantese
Semi di Carota Nantese
Semi di Misticanza
Semi di Misticanza
Semi di Zucchino Genovese
Semi di Zucchino Genovese
Semi di Spinacio Matador
Semi di Spinacio Matador
Semi di Fagiolo Borlotto Nano
Semi di Fagiolo Borlotto Nano
Semi di Melanzana Violetta Lunga
Semi di Melanzana Violetta Lunga
Semi di Pisello Progress
Semi di Pisello Progress
Semi di Cavolo Broccolo Ramoso Calabrese
Semi di Cavolo Broccolo Ramoso Calabrese
Semi di Rucola Coltivata
Semi di Rucola Coltivata
Semi di Finocchio Romanesco
Semi di Finocchio Romanesco
Pomodoro Ciliegino 1 gr.
Semi di Pomodoro Ciliegino
Semi di Peperone Quadrato d'Asti Rosso
Semi di Peperone Quadrato d’Asti Rosso
Semi di Bietola da Coste Verde a Costa Bianca
Semi di Bietola da Coste Verde a Costa Bianca


IO SEMINO BIO

Iniziativa di Arcoiris per dare un’origine certa alle verdure dell’orto

C’è ancora chi si chiede perché utilizzare sementi biologiche per avviare una coltivazione naturale? Ecco un paio dei più importanti benefici delle sementi bio rispetto a quelle convenzionali.

Arcoiris dedica molte energie a selezionare le varietà per migliorarne le caratteristiche di resistenza e produttività in ambito del metodo di coltivazione biologico. Per resistenza si intende la maggiore capacità di superare le malattie senza bisogno di apporto di antiparassitari chimici e per produttività si intende invece l’attitudine a dare un buon raccolto in assenza di concimazioni sintetiche, usando invece pratiche come il sovescio. Tutto ciò a differenza delle varietà sviluppate invece per il modello convenzionale, che spesso risultano dipendenti dai trattamenti chimici.

Altra caratteristica che rende le sementi Arcoiris più adatte per un orto bio è il fatto di essere tutte varietà a impollinazione aperta e non provenienti da pratiche di disibridazione. Tutte le varietà Arcoiris sono di dominio pubblico e non coperte da copyright, il vero “open source” per l’ortista naturale. A differenza di queste gli ibridi F1, normalmente in commercio e presenti anche nella filiera biologica, sono purtroppo coltivati sempre più massivamente.

  FonteE DVD CONSIGLIATI

3 thoughts on “Seminare bio: un piano sovversivo

  1. Pingback: Salute, le lobby pro Ogm minacciano l’obiettività della stampa scientifica | AcateringVeg

  2. Pingback: Orti verticali in Lombardia … | CateringVeg

  3. Pingback: Mangiate la Carne? Mucche trasformate in MOSTRI! Ecco fin dove si è spinto l’uomo | CateringVeg

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...