Come coltivare l’ananas in vaso

coltivare ananas cover

Avete mai provato a coltivare l’ananas in vaso? Se abitate una zona dal clima mite, o se avete a disposizione un luogo piuttosto riparato nel vostro giardino o nella vostra casa, potrete provare a coltivare l’ananas.

I metodi più semplici per la coltivazione dell’ananas suggeriscono di partire dagli scarti. In questo modo potrete acquistare un ananas fresco e iniziare la coltivazione senza spendere nulla di più. Ecco alcuni consigli utili e i metodi da sperimentare per coltivare l’ananas in casa.

1) Primo metodo

Il primo metodo è il più semplice e consiste nello scegliere un ananas fresco da acquistare in un supermercato di fiducia. Qualcuno di voi potrebbe avere la possibilità di acquistare frutta fresca in un negozio bio o del commercio equo. Qualsiasi ananas fresco va comunque bene. Separate le foglie dal frutto con un taglio netto, mantenendo una parte della loro base. Immergetela in una ciotola d’acqua per qualche giorno, fino a quando non vedrete spuntare le radici. Quando vi sembreranno abbastanza lunghe e forti, trasferite il tutto in un vaso con del terriccio.

coltivare ananas primo metodo

fonte foto: todayshomeowner.com

grow pineapple

2) Secondo metodo

Un secondo metodo suggerisce di scegliere il vostro ananas con attenzione. Non ci devono essere foglie gialle o insetti alla base delle foglie stesse. Inoltre, se le foglie si staccano facilmente, significa che l’ananas è troppo maturo. Staccate le foglie dall’ananas con un movimento rotatorio ed energico. La loro base e una parte della polpa rimarranno attaccate. Potete rimuovere la polpa, ma la base delle foglie deve rimanere intatta. Si consiglia, inoltre, di lasciare asciugare la base per una settimana, appoggiandola vicino alla finestra con le foglie verso il basso, per poi sistemarla in acqua. Ma c’è anche chi trasferisce in acqua la base ancora fresca.

Eliminate alcune delle foglie posizionate più in basso in modo che la base rimanga scoperta. Quindi scegliete un bicchiere o un vaso alto e stretto, riempitelo d’acqua e posizionate la base al suo interno, facendo in modo che le foglie rimangano in superficie, ancorate al bordo del bicchiere. Attendete per un paio di settimane, fino alla formazione delle radici. Cambiate l’acqua ogni due o tre giorni per evitare la formazione di muffe e marciumi. Poi potrete piantare il vostro ananas in vaso con del terriccio.

coltivare ananas secondo metodo

fonte foto: 17apart.com

3) Terzo metodo

Il terzo metodo per coltivare l’ananas suggerisce di staccare dal frutto sia le foglie, che la base, comprendendo anche una parte dalla polpa, in modo da formare una sorta di gambo. Al suo interno potrete inserire degli stecchini in legno, che vi permetteranno di sistemare il gambo in un bicchiere d’acqua facendo in modo che non cada verso il basso. Gli stecchini e i bordi del bicchiere lo sorreggeranno. Nel giro di una o due settimane noterete che le foglie cominceranno a crescere e che inizieranno a formarsi le radici. Quando le radici appariranno abbastanza forti e lunghe, trasferite il vostro ananas in vaso piantandolo nel terriccio fresco.

ananas stecchini

fonte foto: 17apart.com

Consigli utili

1) L’ananas è un frutto tropicale. Si consiglia di iniziare la sua coltivazione in primavera. La temperatura ideale per la crescita dell’ananas non è mai inferiore ai 18 °C. Se il clima è secco, annaffiate il vostro ananas di frequente. In inverno, trasferite in un luogo riparato la vostra pianta di ananas e posizionatela vicino alla finestra. Ha bisogno di molta luce per tutto l’anno per crescere.

coltivare ananas terzo metodo

fonte foto: 17apart.com

2) Il vaso può rimanere all’aperto anche in inverno soltanto se vivete in una zona dal clima caldo. Se il clima non è eccessivamente asciutto, è sufficiente innaffiare l’ananas una volta alla settimana. Prima che la pianta cresca e prima di poter gustare dei nuovi frutti potrà trascorrere anche più di un anno. In ogni caso tentare non costa davvero nulla, quindi perché non sperimentare la coltivazione dell’ananas?

3) In alcuni casi potrebbero trascorrere degli anni prima che la vostra pianta di ananas sviluppi dei fiori e poi dei frutti. Non arrendetevi e continuate a prendervene cura. La vostra pazienza e l’attesa potranno essere premiate dalla comparsa di piccoli coni rossi, seguiti da fiori blu e quindi dai frutti. Un frutto di ananas, per maturare e svilupparsi, può impiegare fino a 6 mesi. Per favorire la maturazione, arricchite il terriccio con del compost casalingo.

4) Piantate i ciuffi del vostro ananas in vasi che siano profondi almeno 10 centimetri. Potete piantare l’ananas già alla fine dell’inverno, se volete, mantenendolo però in un luogo caldo e riparato, ad esempio in casa vicino a una finestra. Man mano che crescerà, trasferitelo in un vaso più grande. Se sarete fortunati, lo vedrete fiorire in estate e in autunno raccoglierete il primo frutto. Trasferite la pianta di ananas al caldo in inverno, se non volete che muoia a causa del freddo e del gelo. Se lasciate svernare il vostro ananas all’aperto, il freddo potrebbe bloccare il suo sviluppo, con il rischio che la pianta non fiorisca e non fruttifichi mai.

5) La moltiplicazione dell’ananas avviene proprio come abbiamo descritto, utilizzando le foglie e i ciuffi di foglie con la loro base. Ciò avviene perché la maggior parte degli ananas non contiene semi. E’ possibile trovare dei semi di ananas nel frutto soltanto occasionalmente, ma non è detto che piantandoli si sviluppi una nuova pianta. Molto meglio dunque provare a coltivare l’ananas a partire dalla parte di scarto superiore.

pineapple-plant

coltivare ananas

Ecco alcuni suggerimenti finali per la coltivazione dell’ananas dal blog Clorofilla:

I segreti dell’Ananas 1: come coltivarlo in casa? Usa il ciuffo.
I segreti dell’ananas 2: seminarlo? Mangiarlo!

Marta Albè

Foto copertina: http://uribotanicalgardens.files.wordpress.com

Fonte

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...