Vitamina B12, intervista al Dr. Doug Graham

12EneCicloAntiespecista

Tratto da http://www.vegetariani-roma.it

In questo estratto, il dottor Doug Graham parla del modello medico, del modello igienista e da alcune indicazioni circa gli integratori. Il Dottor Graham ha un passato in scienza dello sport dell’alimentazione ed è anche un chiropratico. Il Dr Graham è un crudista e segue il principio 80/10/10.

Estratto da http://www.rawkathon.com di Kevin Gianni.

Kevin: Pensa che un check up una o due volte l’anno vada bene?
Dr Graham: La mia esperienza con le persone che mangiano bene è che entrano sempre più in sintonia con sè stessi, sono i primi a rimanerne sorpresi. Entrano in contatto con le loro emozioni. Anche i ragazzi. Entrano più in contatto con ciò che sta accadendo nel loro corpo: entrano più in contatto con i loro sensi, sotto ogni punto di vista. Non penso che suggerire check up medici sia un metodo valido per capire cosa ci succede. Ma suggerisco di capire che il principio 80/10/10 non è solamente una dieta ma un modello di vita sano. Se prima correvi per un miglio nel lasso di tempo di sei minuti e la settimana dopo ci impieghi sei minuti e 15 secondi, due giorni dopo sei minuti e trenta secondi, il giorno dopo ancora sette minuti e ti senti come quando ne facevi sei e poi di nuovo, lo rifai e stavolta ci metti 8 minuti e ti senti come quando ne facevi 6, allora c’è qualcosa che non va. Non lo sottovaluterei. Oppure, se il cibo non ti piace più e cominci a sentirti sempre più stanco, oppure nervosa, oppure se cominci ad avere dolori.
La differenza credo è che il modello medico si avvicini alla salute dal punto di vista della profilassi.

Per promuovere la cura della salute, anche se in realtà questo modello promuove la cura della malattia, hanno adottato un approccio profilattico, in altre parole, ti fanno degli esami. Se presenti qualcosa che potrebbe far pensare tu stia andando verso una direzione sbagliata, c’è bisogno di curarla immediatamente. E questo accade prima che tu abbia un’effettiva carenza di B12, perciò prendi questi integratori di B12. Prima che tu possa avere troppo poco sale nella tua dieta, mettiamo subito un integratore. Prima che tu abbia dei sintomi di alta pressione sanguigna, prendiamo provvedimenti per la pressione adesso. Prima che tu abbia qualsiasi cosa, prima che tu possa avere una mancanza di memoria, prendiamo il ginkgo. Così funziona il modello medico. Il modello medico funziona su quelle che chiamo personalmente le 3 M e qualche volta, le 4 M dove loro ti Monitorizzano, ti Mantengono e ti Maneggiano (it. Trattano) con le medicine.

C’è un altro approccio alla salute che viene chiamato approccio igienista, dove non proviamo a curare o sopprimere i sintomi ma causiamo la salute e non partecipiamo alle cause dei sintomi. Il benessere è lo stato naturale. Se ti prendi cura di una pianta che ti sta a cuore, questa crescerà bene, e non mostrerà alcun sintomo. Se sta mostrando dei sintomi che non doveva, allora c’era qualcosa che non andava nelle sostanze, nelle forze e nelle condizioni in cui stava questa pianta. Lo stesso vale per noi. La salute è la nostra condizione naturale. Se non abbiamo una salute perfetta, ideale allora vuol dire che c’è qualcosa nelle sostanze, nelle forze, nelle influenze o nelle condizione che non ci dovrebbe essere, ed è in questo senso che dobbiamo cominciare a cambiare il nostro stile di vita… Allora, il modello medico dice, “Quando stai bene le sostanze, le forze, le influenze e le condizioni necessarie per la salute sono differenti da quelle necessarie quando stai male. Quando stai male, prendi questo farmaco. Anche se questo farmaco ti farà stare male, poi starai meglio. Ti faranno bene se stai male”. E tu credi in tutto ciò. Il latte fa bene quando stai bene ma se stai male ti congestiona” .

Come fa il latte a sapere se tu stai bene o male?
Abbiamo assimilato tutto questo anche nel movimento crudista-vegan. Abbiamo adottato questa mentalità per tutti i tipi di alimentazione (N.d.A) e vendiamo tantissimi tipi di integratori e agenti purificanti che pensiamo addirittura di fare qualcosa di diverso dagli altri. Ci stiamo vantando di aver fatto qualcosa di diverso mentre in realtà stiamo monitorando, mantenendo e maneggiando le malattie attraverso delle sostanze, cercando di curare e sopprimere i sintomi.

Il modello igienista dice, “Le sostanze, le forze, le influenze e le condizioni sono le stesse per chi è in salute sia per chi deve riacquistare la salute, ma devono sempre esser modificate per venir incontro ai bisogni dell’individuo”. Allora, alcuni giorni avrai bisogno di dormire un po’ di più ma avrai sempre bisogno di dormire. Altri giorni avrai più bisogno di fare movimento rispetto ad altre volte ma avrai sempre bisogno di fare movimento. Alcuni giorni avrai più bisogno di sole rispetto ad altri ma avrai sempre bisogno di fare movimento, di sole e di cibo appropriato, di sufficiente riposo e calore umano, ed interazione con le altre creature del pianeta.

Kevin: Hai fatto accenno alla B12. Se qualcuno ha una carenza di B12, qual è il giusto approccio?
Dr Graham: Ci sono vari approcci, il modello medico direbbe di prendere integratori di B12. Ciò è come dire: “Ho un secchio. Dovrebbe essere pieno d’acqua ma non c’è acqua dentro.” Il modello medico direbbe, “Aggiungiamo acqua”. Il modello igienista direbbe, “Riempiamo quel buco. Una volta riempito il buco, il corpo riempirà il secchio automaticamente”. Ho fatto esperienza di persone che avevano carenza di B12 messe a digiuno. Non ingerirono nulla se non acqua e tre/quattro settimane dopo hanno livelli perfettamente normali di B12. Vediamo con questo che è un problema di assorbimento e non di esposizione. La B12 è dovunque. Nell’aria, nelle mucose del nostro naso. Ogni volta che inaliamo, stiamo respirando B12; ogni volta che ingeriamo la saliva, stiamo ingoiando B12. Non è un problema di esposizione. Non esiste nessun animale che produce B12. Viene prodotta dai batteri, ma ancora stiamo ad ascoltare miti. È stato dimostrato che in qualsiasi dieta, c’è una percentuale di persone che hanno carenze di B12. Che tu sia vegetariano, vegano, crudista-vegan oppure segua una dieta standard, la percentuale è la stessa.La carenza da B12 è stata dapprima scoperta nei carnivori, quelle persone che “mangiano di tutto”. Ecco dove la carenza di B12 venne dapprima scoperta e curata.

Kevin: Ok, allora non c’entra nulla la dieta vegan…
Dr Graham: No, non c’entra nulla la dieta vegan. Non stiamo dimostrando che i vegani hanno carenze maggiori di B12. Ma guardiamo alla realtà della maggior parte dei prodotti a base di cereali, specialmente quelli che sono chiamati con il nome di “cereali arricchiti”, cereali, pani, pasta ecc sono di solito arricchiti con B12. Quindi, anche se mangi i Twinkees, sono arricchiti di B12, il che significa che stai prendendo degli integratori di B12 tutti i giorni. Ciò che diciamo essere il livello normale di B12 si basa su persone che si stanno alimentando quotidianamente con la B12 ad ogni pasto. Questo è un livello di B12 molto superiore rispetto alla popolazione normale o paragonato ad una popolazione che non sta facendo uso di integratori. Dobbiamo capire inoltre che esiste anche un fenomeno di rimbalzo per tutto nei nostri corpi. È come un meccanismo di frenata che dice, “Se hai troppo di un qualcosa, allora buttalo fuori, altrimenti se corri esageratamente, rischi di schiantarti..

Kevin: Giusto…
Dr. Graham: Questo funziona per tutte le droghe. Constatiamo che mangiamo sempre prodotti arricchiti di B12 ad ogni pasto e poi, quando smettiamo completamente, i valori di B12 possono diminuire. Fare un test per la B12 non è una cattiva idea, ma io non mi farei il test fino a quando qualcuno non mi mostri i sintomi di carenza. Quando ci renderemo conto che viviamo in un mondo dove gli scienziati, i dottori ed i nutrizionisti sono d’accordo che tutti i disordini alimentari in America sono causati dagli eccessi e non dalle carenza, il concetto di integrare ulteriormente è pura follia. Non solo le malattie sono causate dagli eccessi e dalle condizioni d’eccesso, ma sono condizioni d’eccesso in rapporto ad altri nutrienti. Isolare i nutrienti non ha alcun senso. L’unico posto in cui questi nutrienti si trovano in maniera bilanciata sono nella verdura e nella frutta fresca, cruda, biologica. Questi cibi hanno nutrienti a sufficienza per il nostro fabbisogno. Ecco dove andiamo a prendere il calcio in rapporto al fosforo ed il selenio in rapporto allo zinco e a tutte le altre sostanze presenti nel corpo. Ecco dove andremo a trovare i nostri Omega 3 ed Omega 6 in equilibrio l’uno con l’altro, invece di dire “Ho più bisogno di questo anziché di quest’altro ecc.

Kevin: Si, esatto.
Dr. Graham: Ciò non può funzionare. Ogni integratore alimentare finisce per dare più scompensi rispetto a quando si è cominciato a prenderli e a quanti scompensi si volessero curare. Ovviamente, se una persona sta morendo a causa di un’insufficienza di ferro, o se una persona sta morendo a causa di mancanza di B12, bisogna integrare per salvare la vita. Ma la soluzione sta nel cambiare, modificare, o almeno sperimentare uno stile di vita che interromperà l’insorgere dei sintomi invece di curarli. È pazzesco continuare a curare i sintomi continuando a causarli.

Kevin: Si. Vuole aggiungere qualcosa? Abbiamo solamente qualche altro minuto..
Dr Graham: La salute è uno stato naturale. Se hai una malattia, rimuovi le cause. La salute è la cosa più facile del pianeta. Mangia frutta e verdura, cibi che danno una grandissima soddisfazione – un senso di sazietà, senza parlare del fatto che questi due cibi sono gli unici a venir considerati cibi salutari. Vivere una vita sana è un quadro che comprende molte cose. Non si tratta solamente di fitness o cibo. Ma riguarda tanti fattori. Se vuoi avere una salute totale, devi prenderti cura dei tuoi punti deboli. Mangiar bene è facile ed un dono che le persone devono sperimentare e scoprire. Dobbiamo fare molto per creare un ambiente sano, salvare la terra e ricostruire questo pianeta per farlo tornare come il Giardino di Eden. Questo può accadere solamente assumendosi le responsabilità. La maggior parte delle persone non sa che sono responsabili della loro salute.

Fonte: http://fruitanya.blogspot.com/2010/03/intervista-al-dr-doug-graham.html

Visto qui

2 thoughts on “Vitamina B12, intervista al Dr. Doug Graham

  1. Salve, l’immagine che rappresenta frutta e verdura posta all’inizio dell’articolo è di mia proprietà, l’avete copiata, rinominata e usata indebitamente senza chiedere ne tanto meno indicarne Autore e/o pagina in cui è pubblicata ( https://www.flickr.com/photos/leekelso/2561723902/in/dateposted-public/ ), faccio notare che all’indirizzo indicato (da cui avete preso l’immagine) è espressamente indicato che l’utilizzo di questa immagine è ammesso previa indicazione di ATTRIBUZIONE (dell’autore, cioè IO) e per uso NON COMMERCIALE e NON OPERE DERIVATE. Almeno una di queste condizioni non è stata soddisfatta… Chiedo quindi l’immediata attribuzione tramite indicazione del link di origine o la cancellazione della mia immagine dalla pagina.
    Saluti.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...