La colazione secondo l’Igiene Naturale – Colazione crudista/vegana con 15 esempi

colazione-igienismoLa colazione secondo l’Igiene Naturale è una parte importante della giornata e influisce sicuramente sulla salute dell’uomo, ma non come percepito dalla comune corrente di pensiero. Chi mi conosce di persona o mi segue, sa che per colazione io mangio sempre della frutta, fino le ore 12:00 (Perché? Vedi l’articolo 4 semplici passi per perdere peso e mantenersi in forma).

 

 

In questo articolo descrivo le tre colazioni tipo secondo l’Igiene Naturale e propongo degli esempi.

  • La prima scelta, probabilmente la migliore per molti, nonostante la grande propaganda che preme per il contrario, è il piano “niente colazione”. Questo significa che, se non avete fame alla mattina e state seguendo un piano alimentare basato sui principi dell’Igienismo, mangerete solo due pasti al giorno.
  • La seconda scelta è una colazione leggera a base di frutta ad alto contenuto di acqua.
    Un agrume succoso, del melone, anguria o un frutto semi-dolce come mela o uva.
    Esempi:
    Colazione #1 – 5 arance
    Colazione #2 – 1 pompelmo e 2 arance
    Colazione #3 – ¼ di anguria media
    Colazione #4 – 1 melone medio
    Colazione #5 – ½ kg d’uva

    Un mix di frutti acidi o semi-dolci, o una combinazione fra questi (due o tre frutti), è anche accettabile.
    Esempi:
    Colazione #6 – ½ ananas, 2 kiwi
    Colazione #7 – 1-2 mele, 1-2 pere
    Colazione #8 – ½ ananas, 1-2 mele
    Colazione #9 – 250g di uva, 2 pere

    Colazione #10 – 4 susine, 1-2 pesche, 3-4 albicocche
    Frutta fresca di stagione, possibilmente biologica, è la miglior scelta e dovrebbe essere consumata in abbondanza, intera. Mangiate finché vi sentite sazi.
  • La terza scelta è per quelle persone in fase di transizione e che sentono ancora il bisogno di una colazione sostanziale e per loro piú “soddisfacente”. Questa scelta è di solito preferita da uomini e da individui, i quali si trovano in viaggio, lavorano distanti da casa o forse non hanno modo di procurarsi del buon cibo in modo conveniente. Questo tipo di colazione crudista/vegana è anche preferita da persone che si sentono meglio con la consapevolezza di aver consumato delle proteine giá nella prima parte della giornata.
    Questa colazione secondo l’Igiene Naturale è piú sostanziosa e puó consistere in agrumi o altra frutta acida come ananas, fragole, seguiti da frutta secca cruda e non salata, semi e/o frutta oleosa. È consigliabile di lasciar passare circa 30 minuti o piú prima di mangiare la frutta secca, in modo da dare il tempo agli zuccheri contenuti nella frutta di lasciare lo stomaco. Questa è una precauzione presa in particolar modo da persone con stomaco debole e facoltá digestive compromesse. 25-50g di frutta secca e semi commestibili possono essere consumati durante questa seduta; lattuga a foglie verdi tenere e del sedano sarebbero un’ottima aggiunta (facoltativa) a questa colazione igienista.
    Questa colazione piú sostanziosa si presta piú per un “brunch” e potrebbe essere utilizzata con piú vantaggio se consumata verso l’ora di pranzo, piú che di mattina presto, se le circostanze lo permettono, posponendo il pasto fino a quando abbiamo fatto qualcosa per “meritarcelo”.
    Esempi:
    Colazione #11 –
    2 banane mature, 8-10 datteri, 1 mela o pera, lattuga e/o sedano;
    Colazione #12 – 2 arance, ½ pompelmo, lattuga e/o sedano, ½ avocado;
    Colazione #13 – Un grande piatto di albicocche fresche o secche (reidratate), 200g di frutti rossi, lattuga e/o sedano;
    Colazione #14 – 1-2 mele a pezzettini servite con una salsa di datteri (frullare qualche dattero con poca acqua); 30g di anacardi
    Colazione #15 – 250g di fragole, ½ ananas; 30g di mandorle

Immagino piú di qualche persona perplessa sul primo tipo di “colazione”, la quale è, in realtá, inesistente. Non è una soluzione adatta a tutti e non deve essere imposta. Ci sono piú persone le quali fanno colazione che non, anche controvoglia, perché “la colazione è il pasto piú importante della giornata”, o almeno cosí ci dicono. Io ribadisco: “ascoltate il vostro corpo”. Ci sono molti che non hanno fame quando si svegliano e quindi, perché sforzare un atto cosí naturale e biologico come mangiare? Se non si ha fame, probabilmente il corpo (o la mente) non ne ha bisogno e invece di prepararsi una tazza di latte, caffè e/o zucchero con dei cereali perché è una soluzione “semplice” e “veloce”, perché non aspettare e mangiare un frutto piú tardi, a lavoro, a scuola o a casa?

A volte mi sveglio e non ho fame – non mangio. A volte mi sveglio con una famona (probabilmente perché non ho mangiato abbastanza il giorno prima o ho mangiato prodotti denaturati) e allora mangio il doppio. Se ho fame mangio anche una o due banane, anche se non è il frutto ideale per cominciare la giornata. Insomma: ascolto il mio corpo, il quale è la mia unica vera bussola. Alcune persone trovano difficile mangiare grandi quantitá di frutta alla mattina, si sentono presto sazi, e dopo un paio d’ore “affamati”. Se questo è il vostro caso, vi invito a mangiare altra frutta, non appena la fame (appetito) si fa sentire. Lo spuntino è il benvenuto, specialmente agli inizi, ma non è obbligatorio!

Queste sono le tre colazioni base dell’Igiene Naturale. Secondo i gusti, le necessitá, la stagione e le possibilitá economiche, queste possono essere variate e adattate. Le variazioni sono davvero tante ed è facile abituarsi a questo nuovo modo di cominciare la giornata (ancora meglio se precediamo con una breve seduta di meditazione 😉 ). È facile e veloce da preparare! Il massimo dello sporco sta nel tagliare con un coltello e lavare un piatto velocemente, spesso non si ha bisogno di alcuna preparazione o di lavare stoviglie.

Con questo tipo di colazione vegana/crudista (igienista) ci si sente da subito piú leggeri e si comincia a rilevare la differenza tra fame e appetito. Seguendo questo tipo di colazione anche solo per due settimane e poi tornando a quella vecchia, sentirete come quest’ultima è pesante e toglie le energie. E vorrete avvicinarvi sempre piú alla frutta, la quale invece nutre, ripara, non ha bisogno di digestione e ci aiuta a eliminare le tossine e a depurare. E non perché questa sia magica, ma semplicemente perché non interferisce con i naturali processi di eliminazione del corpo e le sue facoltá ricostruttive. Provare per credere 😉

Fonte

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...