La tisana dei monaci Buddisti: dimagrante e curativa

tisana_monaci_buddistiLa tisana dei monaci Buddisti è un rimedio naturale indicato e consigliato soprattutto per perdere peso. Di solito si trova preconfezionato, ma è anche possibile far preparare la miscela in erboristeria a partire degli ingredienti sfusi. L’effetto snellente è principalmente dovuto al minore assorbimento di grassi e colesterolo dopo i pasti, quindi alla sua specifica azione drenante. In generale, oltre all’effetto dimagrante, sono riconosciute a questa tisana anche proprietà purificanti, disintossicanti, drenanti, depurative e antiossidanti.

Ingredienti principali

Citronella

La tisana dei monaci buddisti è una miscela equilibrata di tulsi, citronella, aloe vera, te verde, ginseng, mix di erbe aromatiche e fiordaliso.

Vediamo i principali componenti e le loro proprietà:

  • Il tulsi, ovvero l’ocimum tenuiflorum detto anche basilico santo, è una pianta erbacea dalla quale si ricava un olio essenziale ricco di sostanze attive come antinfiammatori, cardiotonici, rilassanti, antiossidanti, mucolitici, espettoranti e digestivi. Favorisce la riduzione della glicemia e della quantità di colesterolo nel sangue;
  • La citronella è una graminacea di uso comune in fitoterapia. A molti è nota solo come rimedio anti-zanzare, ma ha anche utili proprietà curative. Nella tisana dei monaci buddisti è presente perché è un buon antinfiammatorio, diuretico e carminativo, ossia efficace nel ridurre aerofagia e gonfiore di stomaco. A queste proprietà la citronella abbina anche la poco nota azione calmante: la tisana dei monaci buddisti deve nel complesso favorire la serenità e l’equilibrio;
  • Il fiordaliso è una pianta ricca di antociani e flavonoidi che hanno note proprietà antinfiammatorie, diuretiche e disintossicanti. Per le stesse caratteristiche è anche un utile rimedio naturale per la cura della pelle: i preparati a base di fiordaliso hanno azione levigante;
  • Il tè verde è un rimedio naturale ricco di catechine, efficaci antiossidanti. Nella tisana buddista è presente per la sua efficacia come dimagrante: caffeina, teobromina e teofillina stimolano la lipolisi e favoriscono la mobilitazione dei grassi. In più ha una nota azione come diuretico;
  • La radice di ginseng è ricca di principi attivi già piuttosto noti come anti stress e anti-affaticamento. Nella tisana viene utilizzata perché riduce il colesterolo nel sangue. La radice di ginseng nella tisana dei monaci buddisti rende la bevanda controindicata per tutti i pazienti in terapia con farmaci anticoagulanti e ipoglicemizzanti orali;
  • L’aloe vera ha dimostrate capacità depurative.

Come si prepara e quanto berne

Bollitore

La tisana dei monaci buddisti si prepara mettendo in infusione, ossia aggiungendo all’acqua bollente, un cucchiaio da tavola di miscela e lasciando in infusione per 4-5 minuti. In pratica, 5 grammi di mix di erbe e vegetali ogni 200 ml di acqua bollente.

Una tazza di infuso andrebbe bevuta 3 volte al giorno lontano dai pasti e, per meglio preservarne le caratteristiche, è preferibile prepararla di volta in volta. La tisana può comunque anche essere bevuta tiepida o fredda. Il gusto è gradevole e non va dolcificata.

Fonte

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...