Dillo con una pietra: la Tormalina Nera

Scopriamo perché e come le pietre possono aiutare il nostro benessere psico-fisico

Dillo con una pietra: la Tormalina Nera

Chi di noi non ha un’amica ansiosa o un amico un po’ nervoso?!

Qualcuno che, magari, avrebbe bisogno di un momento di riflessione e di calma, dove poter davvero riprendere fiato.

Noi glielo abbiamo ripetuto mille volte: tutto quello stress non può far altro che peggiorare la situazione! Tuttavia, a volte, le parole non bastano.

Esiste una pietra. Una pietra nera. Lucida ed elegante. Porta il nome di Tormalina ed è conosciuta perché considerata la pietra purificatrice per eccellenza: trasforma l’energia negativa in positiva, riduce le disarmonie, l’ansia, l’inquietudine e protegge colui che la indossa.

Ogni pietra porta con sé un’energia.

Ciò significa che quando tocchiamo o indossiamo un cristallo,

possiamo sentirla.

Si instaura un legame:

il flusso che la gemma sprigiona

si fonde con la nostra forza vitale,

la quale rinvigorisce e diviene sempre più potente

Perché regalare la Tormalina Nera? 

  • Placa lo stress
  • Devia le emozioni negative purificando i flussi di energia
  • Aiuta chi la indossa a sentirsi più a contatto con la Terra, con radici sempre più solide e profonde (è indicata come pietra di radicamento)
  • Stimola il pensiero razionale e concreto, favorendo così una più lucida concentrazione nei momenti di caos
  • Infonde un senso di sicurezza
  • È uno scudo contro le radiazioni diffuse dai campi elettromagnetici
  • Acquieta i pensieri negativi che affollano la nostra mente e ci ricorda che dobbiamo restare fiduciosi anche nelle circostanze più sfavorevoli

Se ci sentiamo troppo nervosi…

Pensandoci bene, se non ci viene in mente nessuno a cui regalare questa preziosa pietra, perché non concedere a noi stessi un po’ di autostima in più e lasciare andare un po’ di tensione?

Basterà tenere la Tormalina Nera tra indice e pollice della mano sinistra, o portarla nella tasca sinistra di un indumento per beneficiare dei suoi effetti.

Meno preoccupazione e maggiore coscienza di sé: in questo modo saremo capaci di riconoscere i nostri errori, ma soprattutto i nostri punti di forza.

E così, un po’ più consapevoli e sicuri, saremo in grado di migliorare la nostra vita.

Di Valentina Balestri

Fonte

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...