Da dove hanno origine le malattie?

MELA-CUORE-CopiaOrigine del cancro e delle malattie cardioascolari Traduzione per disinformazione.it a cura di Lorenza Veronese

Abbiamo intervistato il dottor Walter Last chiedendo qual è secondo lui l’origine del cancro e delle malattie cardiovascolari. Da biochimico di lunghissima esperienza è autore di numerosi articoli e libri. La sua intepretazione è estremamente interessante.

1) Gentile dottor Walter Last, grazie per gli interessanti libri e articoli che scrive: molto utili. Veniamo ad un argomento molto delicato quale il cancro. Si tratta indubbiamente di una delle patologie più diffuse al mondo e in costante aumento tra la popolazione. Dalla sua esperienza qual è la causa del cancro?

La causa principale che conduce al cancro è la produzione di acetaldeide provocata da una sovracrescita di candida albicans in ogni parte del corpo, ma più comunemente parte dall’intestino come risultato di un utilizzo di antibiotici senza una parallela e adeguata protezione anti-fungina. L’acetaldeide che può anche essere formata da alcol ingerito, blocca il metabolismo dell’energia ossidante all’interno delle cellule colpite. In queste condizioni le cellule sono impossibilitate a metabolizzare gli acidi grassi dovendo contare sulle loro energie e sui carboidrati. Lo stesso metodo viene utilizzato dal cancro.

Il cancro produce molto acido lattico portando l’organismo ad uno stato di iperacidità, indebolendo il sistema immunitario e permettendo ai microbi di proliferare nel sangue.

La combinazione del blocco del metabolismo dell’energia ossidante e l’invasione dei microbi dall’altra porta le cellule a degenerare divenendo cellule fungine. Un gruppo di queste cellule degenerate provoca il tumore.

Per maggiori dettagli potete leggere l’articolo “Is Invasive Cancer a Hyphal Fungus?”

2) Quale la cura migliore per trattare una persona con il cancro?

Il trattamento principale deve essere indirizzato a ristabilire il metabolismo dell’energia ossidante in tutte le parti dell’organismo tenendo sotto controllo candida e altri funghi.

Ciò dovrebbe includere un assorbimento considerevole di bicarbonato di sodio a stomaco vuoto perché quando il tumore è circondato da un Ph di 7,3 o maggiore, esso inizia a ritirarsi.

Un’altra terapia importante è incanalare ossigeno reattivo dentro il tumore, in quanto esso uccide i microbi e riattiva il metabolismo degli ossidi. Utile allo scopo è l’assunzione di 10 grammi circa di ascorbato di sodio e MSM (Metilsulfonilmetano) distribuiti nell’arco della giornata, possibilmente anche assorbimento localizzato di MMS e perossido di idrogeno per tumori più facilmente raggiungibili. Ad ogni modo i tumori maligni devono venir ridotti molto lentamente, in quanto la riduzione massiva può causare pesanti stati infiammatori.

Maggiori dettagli li potrete trovare nell’articolo ”Cancer Therapy – A New Direction

3) Le patologie cardiovascolari sono un’altra causa importante di morte. Le origini sono le medesime del cancro o c’è qualcos’altro da sapere in questo caso?

Le patologie cardiovascolari hanno la medesima causa di fondo – la disbiosi intestinale e la sindrome della permeabilità intestinale provocata da antibiotici e da altri farmaci. Questa situazione causa una sovrappopolazione di microbi nel sangue che proliferano anche nelle pareti dei vasi sanguigni provocando infiammazioni croniche. Il colesterolo è quindi utilizzato per riparare i vasi sanguigni ma può condurre ad una loro occlusione e restrizione del flusso sanguigno. E’ stato dimostrato di recente che la candida e altri funghi non solo si accumulano nel cervello di pazienti affetti da Alzheimer ma anche nei loro vasi sanguigni. Un fattore che frequentemente gioca un ruolo fondamentale è la pyroluria (conosciuta anche come Malvaria), una malattia del fegato proveniente o causata dalla candida che conduce ad una deficienza di vitamina B6 e zinco. Ciò causa problemi al metabolismo dei grassi e all’utilizzo corretto del colesterolo da parte dell’organismo.

Per dettagli vedere “Pyroluria”.

4) Per sangue denso, ipertensione, colesterolemia, ecc. cosa si può fare?

Le cause maggiori sono le stesse che per il punto 3) specialmente la pyroluria che interferisce con gli enzimi coagulanti del sangue presenti nel fegato. Ciò causa una ipercoagulazione o una crescente tendenza del sangue a formare fibre di fibrina ostruttive e coaguli nei vasi sanguigni, specialmente nei capillari. La terapia fondamentale è quella che agisce sulle cause dell’invasione della candida e della pyroluria. Sangue denso e appiccicoso sembra essere un allarme che sta a indicare che il colesterolo ha iniziato ad ostruire le arterie ed è anche un fatture comune che conduce ad alta pressione arteriosa. I grumi possono essere visibili con analisi del sangue e quando i globuli rossi (eritrociti) si aggregano a volte assomigliando a delle monetine incollate l’una all’altra a forma di colonna (formazioni “rouleaux”).

I grumi di sangue impediscono al sangue di scorrere normalmente e non potendo muoversi attraverso i capillari molti organi rimangono privi di nutrienti. Ci sono diversi rimedi utili per ripulire i vasi sanguigni congestionati e migliorare considerevolmente la circolazione del sangue: il Dimetilsolfossido, l’estratto di foglia d’Ulivo, gli enzimi fibrinolitici (nattokinase, serrapeptase e bromelain) e i chelanti per metalli pesanti.

Per approfondimenti potete vedere “Hypercoagulation.

5) La candida è veramente così problematica? Cosa fare in presenza del fungo?

La candida è naturalmente presente nell’intestino e non è un problema se esiste una sana flora batterica intestinale a tenere il fungo sotto controllo. Una infezione fungina da candida occasionale può essere fastidiosa ma non è un problema se anti-fungini vengono utilizzati immediatamente e se la flora batterica interna viene ristabilizzata. Il vero pericolo deriva dall’utilizzo ripetuto di antibiotici ad ampio raggio e di farmaci similari senza protezioni anti-fungine tanto che una candida apparentemente innocua è in grado di trasformarsi in una forma invasiva ifalica (di ife) che inizia a crescere e a contaminare il sangue con microbi e tossine.

A questo stadio è molto difficile eliminare la candida ed essa diviene causa di numerose patologie serie. In quel momento è necessario seguire una terapia intensiva anti-fungo come spiegato nell’articolo  “The Ultimate Cleanse”, per purificare l’organismo dai batteri dannosi.

Ciò può condurre ad una forte e fastidiosa reazione infiammatoria causata dal sistema immunitario.

Nota: di frequente la candida viene trasferita da madre a figlio.

​6) La salute dell’intestino quanto è importante per l’uomo?

La salute del tratto intestinale è di enorme importanza perché è da lì che inizia lo stato di deterioramento della salute dell’organismo che poi porta a sviluppare una o l’altra delle malattie moderne più comuni. Per mantenere o per portare l’intestino ad un stato di salute buono è importante utilizzare rimedi anti-fungini o cibo fermentato con batteri da acido lattico ma è altrettanto importante utilizzare cibo prebiotico che offre i nutrienti per lo sviluppo della flora batteria intestinale buona, togliendo i nutrienti ai funghi. Il cibo migliore sono verdure grezze come insalata o miscele di vegetali crudi preparate genuinamente senza trattamenti, in modo da assimilare una grande abbondanza di fibre vegetali. Sono inoltre importanti i semi germogliati come i legumi e le noci che possono sia essere cotti che ingeriti crudi dopo essere stati messi in ammollo per rimuovere la maggior parte degli enzimi inibitori.

Da ridurre sono i derivati del grano, gli zuccheri e i vegetali cotti ricchi di amidi perché sono elementi in cui prospera la candida. Non dobbiamo eliminare tutti i funghi intestinali o i batteri dannosi: diversamente il nostro scopo deve essere dare supporto ai batteri buoni affinché tengano sotto controllo ogni microbo dannoso.

Per maggiori informazioni vedere “Intestinal Sanitation”.  Ad ogni modo, se la Candida ifale ha già invaso le membrane mucose  e i vasi sanguigni, allora sono necessari forti rimedi anti-fungo da utilizzare in aggiunta all’alimentazione sopra descritta.

7) La scienza ufficiale non prende in considerazione i microbi pleomorfi. Può spiegare cosa sono e che ruolo hanno nelle malattie?

I microbi pleoformi, che significa microbi che “cambiano forma”, sono molto comuni. Normalmente possono trasformarsi da spore a micoplasma, virus, batteri e forme fungine a seconda dell’ambiente in cui crescono. Questa è la ragione per la quale molte infezioni sono difficili da trattare con i rimedi specifici forniti dalla medicina convenzionale: un esempio sono i batteri della tubercolosi  o quelli della malattia di Lyme (Borelliosi). Comunemente una forma batterica viene curata con antibiotici e in tal modo viene fatta sparire temporaneamentemente ma i suoi micoplasmi o le sue forme fungine continuano a prosperare e, dopo la cura, si convertono in forme batteriche.

Per maggiori informazioni vedere “Pleomorphic Microbes.

8) Quali sono secondo la sua enorme esperienza i prodotti naturali più importanti per guarire da patologie croniche, autoimmuni e degenerative? 

In cima alla lista ci sono tutti i tipi di rimedi anti-fungo, tutti quelli menzionati nell’articolo “Ultimate Cleanse”.  Molto utile è la crema di curcuma con olio di cocco e pepe nero appena macinato, buoni sono anche l’aglio, lo zenzero, il pepe di cayenna o il peperoncino (tutti al grezzo, senza trattamenti o cottura).

Il rimedio più efficace è l’olio vergine di cocco per i suoi trigliceridi a media-catena che una volta assorbiti, possono restaurare il metabolismo dei grassi e le funzioni del fegato, specialmente se utilizzato in concomitanza con P5P (piridossale-5-fosfato che è la forma biologicamente attiva della vitamina B6), zinco, taurina (un amminoacido) e la N-acetil-carnitina. L’olio vergine di oliva è anche un buon integratore.

Con malattie croniche raccomanderei anche il B-complex, l’ascorbato di sodio, l’MSM e i più importanti minerali come: boro, cromo, iodio (non solo ioduro), magnesio, selenio e zinco. Sono anche utili i succhi di color porpora come le bacche (mirtilli ecc..) e la rapa in aggiunta ai cibi menzionati al punto 6).

Bicarbonato di sodio è buono se ingerito a stomaco vuoto e l’aceto o il succo di limone con i pasti.

Per informazioni aggiuntive vedere  “Managing the Immune System.

9) Come può un paziente che segue le terapie che lei suggerisce, essere certo di aver superato la patologia? Ci sono segni visibili e comprensibili di guarigione che possa essere notati?

In molti casi i miglioramenti a livello di salute si sviluppano a stadi. Dopo un primo miglioramento iniziale si sviluppa, normalmente, una reazione associata ovvero una condizione infiammatoria che può durare da alcuni giorni ad alcuni mesi. Ciò è dovuto al sistema immunitario che attacca i microbi in diverse parti dell’organismo e opera una rimozione di scorie e tossine dallo stesso. Tale processo di guarigione può ripetersi per mesi o anni, ogni qualvolta il corpo si sente sufficientemente forte per migliorare la propria salute. Nel periodo intramezzo le varie reazioni l’organismo è generalmente più forte e più sano di quanto lo fosse prima dell’ultima reazione. Una patologia specifica può essere identificata come un fungo che può solo crescere fino a che alla radice ha un micelio che lo sostiene.

Per far sì che l’organismo sia libero da malattie è necessario che questo micelio, ovvero i microbi invasori e i residui di scarti cellulari, vengano rimossi.

Per approfondimenti vedere “Healing Crisis.

10) In caso di completa guarigione è necessario ripetere la terapia periodicamente  o solo nuovamente in presenza della patologia?

Le spore della candida e gli altri microbi possono rimanere dormienti nei tessuti infetti per anni o decenni. Quando il sistema immunitario è indebolito da deficienze o da un raffreddore o da febbre esse possono risvegliarsi e potrebbe essere difficile tenerle sotto controllo.

Anche quando il sistema immunitario non è al massimo delle sue energie possiamo assimilare dei microbi patogeni dall’ambiente. E’ sempre meglio mantenere una protezione anti-microbica con le sostanze naturali che ho menzionato in precedenza e, in presenza di segni di infezione o deterioramento della salute è suggeribile riprendere la terapia intensiva anti-microbica fino a ché il problema non torni ad essere sotto controllo.

 

Traduzione a cura di Lorenza Veronese

Fonte

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...