Chiodi di garofano: 10 usi alternativi

chiodi di garofano usi alternativi

I chiodi di garofano sono una spezia dalle molteplici proprietà benefiche, che li rendono utili per la cura della persona, della casa e del giardino. Sono un antibatterico e un antidolorifico naturale

Rappresentano un aiuto prezioso in caso di nausea, mal di denti e cattiva digestione e, insieme all’aglio, sono un rimedio naturale da sperimentare per allontanare i parassiti dal nostro orto. Ecco alcuni dei più interessanti usi alternativi dei chiodi di garofano.

Salute e bellezza

1) Collutorio ai chiodi di garofano

Versata in un bicchiere mezzo cucchiaino di malva essiccata e tritata e tre chiodi di garofano. Riempite il bicchiere con dell’acqua bollente. Lasciate riposare per 10 minuti, filtrate con un colino e fate raffreddare. Il vostro collutorio ai chiodi di garofano è pronto. Un bicchiere di collutorio dovrebbe bastare per tutto il giorno. Se ne avanza un po’, utilizzatelo la mattina successiva. La malva svolge un’azione lenitiva e disinfiammante sulle gengive, mentre i chiodi di garofano hanno potere disinfettante.

LEGGI anche: Collutorio fai-da-te: 5 ricette homemade

2) Rimedio per il mal di denti

Uno dei rimedi della nonna più popolari per il mal di denti suggerisce semplicemente di posizionare un chiodo di garofano vicino al dente dolorante, magari aiutandosi con un batuffolo di cotone. Dovrebbe aiutare a calmare il dolore in attesa della visita dal dentista.

LEGGI anche: 10 rimedi naturali per il mal di denti

3) Deodorante fai-da-te

Per preparare un deodorante fai-da-te in polvere, efficace e non irritante, versate in un piccolo contenitore con coperchio 2 cucchiai di bicarbonato di sodio e 4 chiodi di garofano. Mescolate il tutto, chiudete il contenitore e lasciate riposare per un giorno. La polvere di bicarbonato diventerà profumata e otterrete così un deodorante molto gradevole da utilizzare, che applicherete come fareste con il borotalco. Lasciate i chiodi di garofano sul fondo. Aggiungete altro bicarbonato e nuovi chiodi di garofano per rinnovare il vostro deodorante quando il contenitore sarà quasi vuoto.

4) Nausea e alito cattivo

Se avvertite un senso di nausea di cui non riuscite ad individuare con precisione le cause, provate a ricorrere ad un rimedio naturale ed innocuo da cui trarre sollievo. Semplicemente, masticate per qualche minuto un chiodo di garofano. Si tratta di un suggerimento valido anche per contrastare l’alito cattivo.

LEGGI anche: Alitosi: 10 rimedi naturali per l’alito cattivo

5) Infuso digestivo

In caso di cattiva digestione, può essere utile preparare un infuso ai chiodi di garofano, arancia e cardamomo. Per la preparazione di un infuso digestivo avrete bisogno di 1 arancia non trattata, 5 chiodi di garofano, 2 bacche di cardamomo, 1,5 litri di acqua naturale e 1 ucchiaino di miele. Qui la ricetta completa.

Casa e giardino

1) Sacchetti profumati

Le spezie ci aiutano ad assorbire e a combattere i cattivi odori. Preparate dei sacchettini profumati da riporre negli armadi e nei cassetti. Riempiteli con chiodi di garofano, da abbinare eventualmente alla cannella, alla noce moscata, ai fiori di lavanda o al pepe nero in grani, a seconda della fragranza che vorreste ottenere.

Leggi anche: 10 modi per riutilizzare le spezie scadute

2) Deodorante spray per ambienti

Dal nostro Forum ecco una ricetta interessante per preparare un profumo spray per ambienti ai chiodi di garofano e cannella. La ricetta è molto semplice. Per ottenere il vostro profumo naturale per ambienti vi serviranno:

1 tazza grande di acqua
1 tazzina di aceto
1 cucchiaio grande di estratto di vaniglia
1 cucchiaino di chiodi di garofano
1 bastoncino di vaniglia

Versate tutti gli ingredienti in un pentolino e scaldateli a fuoco basso per circa 5 minuti. Lasciate raffreddare, filtrate e versate il composto ottenuto in uno spruzzino.

3) Agrumi aromatici per decorare la casa e allontanare le mosche

Ecco un grande classico che permette di utilizzare i chiodi di garofano in abbinamento agli agrumi per profumare e decorare la casa in modo naturale. Si tratta di inserire i chiodi di garofano nelle arance o nei mandarini, che vi serviranno per comporre il vostro centrotavola.

Se inseriti in mezzo limone hanno il potere di tenere lontano le mosche:

mosche chiodi garofano

Foto: Simona Falasca

4) Insetticida spray all’aglio e chiodi di garofano

L’aglio è un potente repellente naturale. Lo potrete utilizzare in abbinamento ai chiodi di garofano per preparare un insetticida spray. Frullate una testa d’aglio e qualche chiodo di garofano insieme a due tazze d’acqua. Lasciate riposare per un giorno e unitelo a 3 litri d’acqua. Otterrete una miscela naturale da vaporizzare sulle piante. Il consiglio è di applicarla preferibilmente alla sera o comunque lontano dalle ore di pieno sole.

Leggi anche: 12 fertilizzanti e pesticidi biologici fai-da-te contro i parassiti del giardino

5) Pulizia dei tappeti

Per deodorare i tappeti e migliorare la loro pulizia potete cospargere sui punti critici alcune spezie in polvere. I chiodi di garofano, con il loro profumo persistente, lasceranno una fragranza gradevole sui vostri tappeti. Lasciate agire le spezie in polvere per qualche minuto prima di sbattere i tappeti o di passare l’aspirapolvere. Per assicurarvi che le spezie non macchino i tessuti, fate una prova in un angolo. Altre spezie utili: cannella, timo, noce moscata, rosmarino e zenzero.

Leggi anche: 10 modi per riutilizzare le spezie scadute

Conoscete altri modi per utilizzare i chiodi di garofano?

Marta Albè

Fonte

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...