Ammazzare gli animali è un crimine contro il creato

66424-2011-07-22-valgerola-trekking-023-800x600INTERVISTA DI UN CELEBRE ANIMAL LIBERATION ACTIVIST ALLA TV ISRAELIANA

Caro Valdo, intanto ben rientrato ed auguri di pronta ripresa. Mi permetto di inviarti questa fantastica intervista a Gary Yourofsky, attivista per la Liberazione Animale, che educa sull’importanza di essere Vegan e spiega il termine “Olocausto Animale” in questa breve intervista rilasciata ad una tv israeliana e che ribatte in maniera pacifica e perfetta a tutti gli attacchi e le provocazioni della giornalista. Potrebbe essere interessante per chi ti segue. Saluti.
(https://www.youtube.com/watch?v=HrMl2etL57c#t=371)
Ruggero

*****

RISPOSTA
TRADUZIONE, RIELABORAZIONE E SINTESI DELL’INTERVISTA
GLI OPPRESSI COMPRENDONO MEGLIO LA SITUAZIONE
“Affermi di aver ispirato milioni di persone in tutto il mondo. Perché mai hai tanto seguito qui in Israele? Come mai sei così accattivante da queste parti?” Credo che tutto dipenda dal fatto che gli Ebrei sono gente oppressa nella storia e dunque particolarmente sensibile alla violenza e all’oppressione, come lo sono i neri, gli ispanici, le donne. I pezzi di carne che certa gente si ostina a consumare provengono da corpi di animali vivi che non volevano essere assassinati.
LE SCARPE DI CUOIO SEGNALE DI INCOERENZA
“Negli ultimi mesi ho seguito un sacco di manifestazioni vegane a Tel Aviv. Mi sono avvicinata e ho notato che le scarpe dei manifestanti erano di cuoio. Anche questo rientra forse nelle linee morali del veganismo?” Tieni presente intanto che il 50% delle scarpe Nike non è di vera pelle. Quando poi il danno atroce è stato compiuto non eri cosciente di quanto avveniva. A quel punto sei autorizzato a consumare la tua vecchia roba di pelle animale o a cederla a terzi.
IN OGNI MATTATOIO STA RACCHIUSA UNA NUOVA AUSCHWITZ
Non appena si inizia a pensare a chi indossiamo e a chi mangiamo, viene logico da riflettere che entriamo nella voragine, che siamo coinvolti direttamente nel più grande Olocausto mai esistito sul pianeta. Se si andasse nel più vicino macello di mucche o di polli, e si rimpiazzassero gli animali con degli Ebrei, si ricreerebbe una nuova Auschwitz e una nuova Birkenau. Non c’è nessuna differenza. Il mattatoio è un edificio che esiste per smembrare, tormentare, torturare ed assassinare degli esseri indifesi ed innocenti. I nazisti hanno imparato a uccidere gli Ebrei osservando ciò che l’industria della carne stava facendo.
COME LA METTIAMO COI LEONI, LE TIGRI E I GIAGUARI?
“Ma gli animali mangiano spesso i loro simili”. È ingiusto scegliere di imitare i leoni quando non vuoi imitare tutto il resto, come ad esempio gli elefanti, le zebre, le giraffe, e tanti altri che sanno convivere in pace e rispetto totali. È una comparazione che non regge. Tu non sei una leonessa. I leoni, i felini, le iene, sono animali carnivori, gli umani non lo sono. Avvisami quando troverai un bambino mangiare il coniglietto e giocare con la mela.
SEGNALI INDELEBILI SUL NOSTRO STATUS DI ESSERI FRUTTARIANI ED ERBIVORI
Fisiologicamente, se muovi la mandibola da un lato all’altro con un movimento di masticazione triturante, significa che sei erbivoro al 100%. Se sudi poi attraverso milioni di pori al fine di rinfrescarti l’organismo, significa che sei erbivoro al 100%.
L’EVOLUZIONE PORTERÀ INEVITABILMENTE ALLA GIUSTIZIA E ALLA PIETÀ PER I PIÙ DEBOLI E I PIÙ INDIFESI
“Ma quale è il tuo obiettivo principale, dal momento che il mondo non diventerà mai totalmente vegano?” L’ingiustizia planetaria non potrà durare per sempre. Esiste l’evoluzione ed esiste il cambiamento. Proprio come ogni donna un bel giorno otterrà l’uguaglianza con l’uomo. tutto sembra insormontabile, e voglio pure sottolineare che io sto in trincea a combattere per dei valori. Pare che niente possa accadere. Ma ricorda che ci sono voluti 400 anni per convincere la gente bianca in USA a dare piena dignità e pieni diritti a chi aveva un diverso colore della pelle.
RISPETTANDO GLI ESSERI INFERIORI IMPAREREMO ANCHE A RISPETTARE NOI MEDESIMI
“Non riusciamo nemmeno a trattarci tra noi con gentilezza, figuriamoci se ci inteneriremo per dei maiali, dei polli e dei tacchini”. Penso che riusciremo di sicuro a trattarci con rispetto ed amore il giorno in cui impareremo a farlo coi nostri amici animali.
LA CARNE NON VA MANGIATA MAI
“Sai, con te mi sento un po’ a disagio, visto che ho mangiato una bistecca a pranzo. Non sono peraltro convinta di dover smettere con la carne per il resto della mia vita. Così hai due minuti per convincermi a mangiare carne una sola volta al mese”. Non intendo affatto convincerti a mangiare carne una volta al mese. Voglio convincerti a non mangiarla mai! Immagina se ti violentassero per fecondarti controvoglia. Immagina di dare alla luce un bambino che ti viene immediatamente sottratto per finire in un campo di morte chiamato mattatoio, appeso a testa in giù assieme a decine di altri vitellini. Coltello infilato in gola, urlante terrorizzato, spaventato in modo pazzesco. Quella bistecca di cui parli non è mai stata tua come cibo.
BISTECCA E PROSCIUTTO SONO EUFEMISMI CHE NASCONDONO  COSE ORRIBILI
Bistecca è un eufemismo per dire carne di mucca, come prosciutto è un eufemismo per dire gamba di maiale. Quando smetteranno gli umani di pretendere il controllo ed il possesso degli altri esseri viventi? Quando smetteranno di considerarsi gli esseri più speciali mai esistiti sul pianeta Terra? I fatti dimostrano che non solo nulla hanno di speciale, ma che sono addirittura gli esseri meno educati. Se api e formiche scomparissero, tutto il sistema collasserebbe! Perché mai ci crediamo migliori di loro, mentre siamo in realtà dei torturatori e degli oppressori seriali? Non so cosa ci abbia preso. Continuiamo a causare morte e atrocità, sofferenza ed assassinio. Quando pratichi discriminazione razziale e morte violenta andrai a trasudare e a sperimentare le stesse orribili cose su di te.
OGNI UOMO DÀ GIUDIZI ANCHE QUANDO DICE DI NON FARLO
“Ti comporti come un giudice che mi accusa di malefatte e di crimini!” Esistono due tipi di persone al mondo. Quelle che giudicano e quelle che mentono dicendo di non giudicare. In realtà tutti giudichiamo costantemente. Giudichiamo i pedofili, i ladri, gli stupratori, i nazisti, gli assassini. So che questo discorso può risultare ostico e scioccante per i mangiatori di carne, ma i vegani sono indubbiamente più etici. Allo stesso modo per cui una persona che non stupra è più etica di un’altra che lo fa. Allo stesso modo di una persona che non uccide animaletti è migliore di una che uccide o fa uccidere mucche, maiali, galline e tacchini.
PRIGIONI STRACOLME DI MANGIATORI DI CARNE E OSPEDALI STRACOLMI DI MANGIATORI DI CARNE
“Pensi forse che una persona che non uccide animali sia incapace di stuprare?” Se ne trovi uno dimmelo perché mi piacerebbe conoscerlo. Ti mostrerò invece prigioni di tutto il mondo piene di strangolatori, pedofili, assassini e ladri, tutti consumatori intensivi e seriali di carni, latticini e uova.
Per di più, facciamo un passo avanti e parliamo di salute. Ti mostrerò allora ospedali di tutto il mondo strapieni di gente con malattie cardiache, cancro, diabete, osteoporosi, reni in dialisi, tutti malanni cronici derivanti da spropositato consumo di proteine animali, causa principale di tutte le patologie mortali del pianeta.
HITLER, GOEBBELS, HIMMLER E GANDHI
Adolf Hitler poi non era per niente vegetariano, bugia completa e totale idea da Goebbels, il suo Ministro della Propaganda. Himmler, il tizio che costruì tutte le camere a gas, era un allevatore di polli. Hitler amava mangiare fegato di diversi animali, salsicce di maiale e piccioni farciti. Gebbels voleva che il Fuhrer apparisse pacifista come un suo contemporaneo che tutti adoravano, e che si chiamava Mahatma Gandhi. In tutti i lager del regime nazista c’erano mattatoi di animali e non campi di radicchio e di carote. Quando poi gli Alleati entrarono, soccorsero gli Ebrei e gli Zingari, lasciando gli animali da macello al loro amarissimo destino.
SESSANTA MILIARDI DI CREATURE MASSACRATE OGNI ANNO
L’Olocauso Animale esisteva già molto prima dell’Olocausto  Ebreo e continua più che mai ad esistere nel tempo presente. Ogni secondo che passa delle femmine ignare vengono violentate e fecondate. Ogni secondo che passa degli animali vengono massacrati. Si parla di 60 miliardi di creature innocue e prive di colpe, scannate e trucidate impietosamente dalla comunità bipede.

DOVE STA LA SENSIBILITÀ E DOVE LA CINICA CATTIVERIA

“Accetti o sei consapevole che la gente ti definisce terrorista?” Lasciami dire che questo rasenta l’assurdo e la follia. Se chi cerca di salvare delle creature innocenti dal patibolo, cercando di dar loro dignità, rispetto e protezione, è un terrorista, chi invece le tortura, le uccide, le fa uccidere per mangiarle avidamente, cos’è? È forse un santo? È forse un eroe?

Valdo Vaccaro

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...